Monthly Archives: May 2016

VENEZIA HARDCORE 2016

  • By Punk Vanguard
  • Published May 30, 2016
  • Tagged

Come lo scorso, anche quest’anno sono qui a raccontarvi le folli gesta di quei bravi ragazzi del collettivo Venezia Hardcore spalleggiati dalla crew di Trivel e da tutte le realtà locali che ogni anno ci regalano un Fest senza euguali in Italia.

Anche quest’anno line-up di tutto rispetto, con un occhio di maggiore interesse alla scena della penisola, qualche ospite in meno dall’estero, ma tanto sano hardcore-punk all’italiana che in fondo nessuno disdegna.

13177524_1602705916724363_2780890007823256591_n

Foto di Riccardo Carraro

A fare da headliners i Colonna Infame, band Skinhead Oi! attivà ad intermittenza nella scena, ma storica per tutti gli amanti del genere; formatasi nel ’95 hanno portato al VEHC anni di esperienza e di cultura hardcore-punk infuocando davvero tutto. Molti li aspettavano da anni e Venezia glieli ha regalati.


A spalleggiarli in questo onere i Dead Swans, in reunion da neanche un anno, evento che ha fatto scaldare non poco tutti quelli che, come me, amano quella scuola melodic-hardcore tutta britannica.


Durante tutta la durata del fest una fotta di band italiane e non; nomi di tutto rispetto, quali ad esempio gli Storm{o} che, nonostante qualche problema con i suoni, hanno davvero spaccato tutto, come sempre.  I Raein, band hardcore-screamo, che dal 2002, nonostante una fittizia pausa di due anni, portano in giro il loro suono in lungo e in largo.

A precederli tante realtà locali, quali ad esempio i Danny Trejo, band veneziana, che nell’ultimo periodo sta davvero girando un botto, con alcune date tra Germania e Repubblica Ceca. Gran presenza scenica la loro, come tutte le band di casa insomma, Venezia è pazza ragazzi!

4

Foto di Serena Doe Mazzini

Ma sono state tante le band che sono arrivate da lontano: gli Strength Approach da Roma, i Face Your Enemy da Caserta, che con il loro “Pizza Style” fanno sempre scattare un’ignoranza senza pari. Ed è proprio da loro che nasce una considerazione non da poco che racchiude in sé l’essenza di questo fest, “Siamo tutti fratelli! Uagliò! Vaffanculo a chi ci vuole separati! L’hardcore è una cosa sola, da nord a sud, in tutta la penisola, l’hardcore in Italia siamo noi!“.

Non poteva esserci verità più vera. Venezia è ormai, a mio avviso, una realtà consolidata per tutta la scena italiana. A Venezia la scena è riunita in tutta la sua estensione, i valori della coesione, dell’amicizia, del DIY si animano in una giornata nella quale la sensazione di globalità e unione è assoluta, ci si sente a casa, ci si sente parte di una realtà senza pari.

13179062_1602701933391428_5633347997690939523_n

Foto di Riccardo Carraro

L’hardcore-punk è solidale, l’hardcore-punk è uguaglianza e unione e Venezia ancora una volta ci ha dimostrato che questa realtà vive ancora in Italia, più che mai.

 

di Yomi Mamuthones

Schermata 2016-05-30 alle 17.09.03

Foto di Serena Doe Mazzini

13254160_10208382396150295_7001148900647242169_n

Foto di Silvia Patron

13178710_10208382274627257_3151212510126773924_n

Foto di Silvia Patron